sfratto-in-via-baracca-sono-ancora-li

Sfratto in via Baracca: sono ancora lì!

Trascorse più di 24 ore dall'intervento delle forze di polizia, gran parte degli ex occupanti non trova un'alternativa

Alessandro
Alessandro Rella
26 maggio 2021 13:42

Sono in corso colloqui tra le forze di polizia e gli ex occupanti dell'edificio di via Baracca, da ieri accampati sul ponte del Mugnone. Le autorità stanno procedendo all'identificazione degli individui coinvolti per proporre a ciascuno di loro una soluzione provvisoria.

A pranzo la Caritas ha fornito cibi confezionati dal proprio centro alimentare di Novoli.

Nel corso della mattinata la presenza di Medici per i diritti umani ha garantito le attenzioni sanitarie agli ex occupanti, medicando qualche ferita, oppure intervenendo sugli effetti da stress della situazione creatasi da ieri mattina, a seguito dello sfratto. Per qualcuno è stato richiesto anche l'invio al pronto soccorso.

Approfondimenti

Anche ieri sera gli sfrattati sono stati soccorsi da volontari e attivisti dei centri sociali, che hanno garantito loro provviste per la cena e la notte, trascorsa in tende di fortuna. Nonostante siano passate più di 24 ore dall'intervento di polizia la situazione non pare migliorata.

Foto gallery
Notizie correlate
In evidenza

© 1997-2021 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo quotidiano on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99.