Rubrica — Running

Outdoor Sports Festival conquista il Golfo di Baratti

​Oltre 20 sport all’aperto da provare, tra archeologia e natura. Dal 1° al 3 giugno


Escursioni via terra ma anche in subacquea alla scoperta dell’area archeologica di Populonia, voli in tandem in paracadute, golf tra i pini secolari e la possibilità di provare oltre 20 discipline sportive in uno scenario mozzafiato: è la quarta edizione diOutdoor Sports Festival. Dal 1° al 3 giugno 2018 il Golfo di Baratti si trasformerà in un grande villaggio colorato per un weekend a tutta adrenalina. Tra le discipline da sperimentare: kayak, tree-climbing, vela, sky diving, fino ai più classici beach tennis e volley, ma in chiave “goliardica” con due Tornei Beer.

Novità di quest’anno l’introduzione del golf come nuova disciplina da provare, con buche in riva al mare dedicate ai meno esperti e un percorso advanced in pineta per chi ha già dimestichezza con i ferri (noleggiabili sul posto).Tra gli appuntamenti più insoliti quello con il raduno internazionale di Slacklining, moderna versione di funambolismo che consiste nel camminare su una fettuccia sospesa ad altezza variabile, da pochi centimetri a diversi metri da terra, in grado di richiamare esperti delle “passeggiate sul vuoto” da tutta Europa. Uno dei percorsi più spettacolari sarà installato su un piccolo golfo interno all’area di Baratti, per provare il brivido di “camminare sulle acque”. Ma sono previste anche sessioni di archeo e swim trekking tra gli scavi archeologici: l’escursione via mare avrà luogo sabato 2 e domenica 3 alle ore 15 con una nuotata guidata tra bellezze naturali e reperti storici che arriverà fino a Poggio del Molino; mentre il 2 giugno alle 9.30 è fissata la partenza dell’Archeo Trekking via terra, con una passeggiata di 12 km in compagnia di esperti archeologici. Il percorso toccherà lo Scavo Casa dei Semi, lo Scavo di Poggio della Porcareccia, Casa Esagono di Vittorio Giorgini e l’Area Archeologica di Poggio del Molino.

Sabato 2 giugno torna anche l’appuntamento con Storm The Castle, la gara di Trail Running che attraversa la necropoli etrusca più importante d’Italia, inerpicandosi fino al borgo Castello di Populonia per “espugnare” le antiche mura e concludersi al tramonto in riva al mare, al termine di un percorso lungo 16 km. I meno allenati potranno comunque godersi una passeggiata ad alta intensità sullo stesso suggestivo tragitto, ma con un percorso di “soli” 10 km dedicato a walking e Nordic Walking.

Per tutto il lungo weekend si susseguiranno tornei e attività di ogni genere, dalle più “muscolari”, come il windsurf, la vela e il kayak, alle più rilassanti yoga e pilates, fino ai lanci in tandem in paracadute sul Golfo, opportunità unica e irripetibile in questa esclusiva location. Sia sabato che domenica si potrà noleggiare una bici per godersi una delle escursioni guidate in MBT, anche elettrica (partenze ore 11 e ore 16), con tutta la famiglia. Ampia scelta anche per i più piccoli, tra percorsi avventurosi, caccie al tesoro nella natura elaboratori di aquiloni, ma anche un percorso educativo, “Educational Green Walking” a cura di una esperta biologa, per conoscere l’ambiente e imparare a rispettarlo (sabato 2 e domenica 3 alle ore 15).

Al calar del sole prenderanno il via, invece, i Tornei Beer di beach tennis e beach volley (si beve un bicchiere a ogni cambio campo) accompagnati da dj set e musica live, con la possibilità di cenare sul mare grazie al servizio di ristorazione del Festival.

L’accesso all’area è gratuito, la partecipazione alle prove assistite delle varie discipline è garantito dall’acquisto della “Event Card” (10 euro adulti, 7 euro bambini), che dà diritto anche a un nutrito carnet di convenzioni, oltre all’accesso agevolato ai Parchi e Musei della zona, nonché a sconti validi tutto l’anno per strutture ricettive e sportive del territorio e molto altro. Per una manifestazione all’insegna dello star bene e del divertimento, che invita a vivere la Costa Etrusca in maniera sostenibile e a contatto con la natura, andando a scoprire le eccellenze del territorio, naturalistiche e archeologiche, ma anche enogastronomiche.

Info, iscrizioni e aggiornamenti sul programma sul sito web www.outdoorsportsfestival.it

Redazione Nove da Firenze