Zoworking, spazi di lavoro e servizi integrati

Sviluppato all’interno di un’ampia area di 84mila metri quadri, con stazione ferroviaria adiacente


Nasce a Sesto Fiorentino (Firenze) un nuovo concetto, più evoluto, di co-working, realizzato da Plast Pack Packaging, azienda leader nel settore della logistica, del packaging e dell’e-commerce, che grazie alla lungimiranza dei titolari Emiliano e Daniele Caselli, ha sviluppato lo ZoWorking, un nuovo modo di lavorare, integrato e all’avanguardia, che ha l’obiettivo di diventare un contenitore di idee e un acceleratore di start up, grazie ai servizi integrati e alle professionalità che può mettere a disposizione. Un’evoluzione degli spazi di co-working, con uffici modulabili, sistemi di videoconferenza avanzata, show room, aree di formazione ed un supporto di professionisti, in loco, per avviare strutturalmente il proprio business. Il tutto sviluppato all’interno di un’ampia area di 84mila metri quadri, con stazione ferroviaria adiacente, che, considerata una zona depressa, con questa operazione è stata riqualificata.

“Questo – ricorda l’Amministratore Delegato di Plast Pack Packaging Daniele Caselli - è uno dei concetti cardine che abbiamo sempre voluto mantenere in tutta l’opera di riqualificazione dell’area: creare un nuovo ambiente di lavoro attraverso il recupero e non la creazione di rifiuti da smaltire, unito alla volontà di donare una nuova immagine a un’area ormai in disuso”.

Situato vicino all’uscita autostradale di Firenze Nord e all’Aeroporto di Firenze, si tratta di una struttura estremamente innovativa a livello tecnologico, postazioni di lavoro, sale riunioni, spazi per esposizioni, sfilate, convention, show room con aree di formazione condivisa e reception per la registrazione. Ma la marcia in più consiste nella possibilità di lavorare a stretto contatto con altre realtà e di poter usufruire di una serie di servizi integrati, messi a disposizione da Plast Pack Packaging. Tra questi e-commerce, packaging e logistica con carattere organizzativo particolarmente innovativo, al fine di proporre al mercato un sistema integrato, per ottimizzare i tempi del mondo del lavoro.

I servizi si ampliano con il Centro di Formazione indirizzato in varie aree didattiche con postazioni pc per lezioni monodirezionali e altre sale, sempre situate nella stessa palazzina, in modo che tutto possa essere facilmente e velocemente raggiungibile dagli utenti. Tra le peculiarità dello Zoworking e nella filosofia della realtà di prevedere uno spazio relax ed accoglienza per gli utenti del coworking, è stato pensato ad uno spazio barberia powered by Proraso. Il numero di persone a regime, previsto nella struttura è di circa 300 lavoratori stanziali, ai quali vanno aggiunte 150 persone per gli ingressi alle sale conferenze e alla Sezione di aule formative.

Inoltre, all’interno di questo nuovo modo di concepire la giornata lavorativa e la condivisione, Plast Pack Packaging ha realizzato, all’interno dello ZoWorking, una zona ristoro con ristorante e bar. “Abbiamo lavorato molto per raggiungere questo risultato - racconta Emiliano Caselli, Amministratore Delegato di Plast Pack Packaging - Siamo soddisfatti perché abbiamo creato uno spazio di lavoro completamente innovativo, ma allo stesso tempo non ci fermeremo qui. Lavoriamo quotidianamente per migliorare lo ZoWorking e per offrire ai nostri utenti tutto il meglio che il mercato è in grado di offrire. Un aiuto importante è stato dato dalle istituzioni, che hanno permesso la realizzazione di quest’idea che io e mio fratello Daniele avevamo in mente da molto tempo”.

Redazione Nove da Firenze