Pitti Uomo 94 "Salon of Excellence"

Dal 12 al 15 giugno a Firenze, il POP invade Firenze.


Durante Pitti Uomo 94, Firenze diventa un contenitore di idee, una città invasa dai colori, dalla musica, eventi, l’artigianalità della moda maschile fra righe, pois e tanto colore porteranno ironia e allegria nella collezione menswear Primavera/Estate 2019.

Il “fatto a mano”della sartoria italiana, per l’edizione Pitti Uomo 94, è il protagonista indiscusso, infatti nella 4 giorni della kermesse fiorentina brand come Pignatelli, Roberto Cavalli e Herno enfatizzano con la loro produzione la tradizione italiana.

Tradizione al centro di uno dei tanti eventi in programma durante Pitti Immagine: Il Salon of Excellence, come ogni anno al Pitti Uomo, focalizzerà la sua attenzione sull’eccellenza degli artigiani della sartoria su misura. Quest’anno, durante il suo evento del 12 giugno nella cornice di Palazzo Capponi Vettori, nel cuore di Firenze, ha organizzato una cerimonia di premiazione speciale la “NEW SARTORIAL THREAD“.

Una competizione per i migliori giovani sarti del mondo, curato da Alex Dordevic e Cris Egger di DeGorsi Luxury Consulting, in collaborazione con LANIFICIO CERRUTI, Camera Italiana Buyer Moda e con il supporto di Franz Botre e l’ARBITER.

Il concetto è quello di presentare, a Pitti Uomo 94, la cultura dell’eccellenza attraverso una selezione di marchi migliori. Con rispetto alla tradizione, ma con una prospettiva progressista sul futuro, non mancheranno solo marchi già conosciuti nel panorama della moda maschile.

Infatti l’obiettivo di Salon of Excellence è quello di presentare e promuovere molti giovani artigiani nel settore sartoriale tra cui: Gennaro Annunziata di Sartoria CHIAIA (Napoli, Italia), Angel Ramos di ANGEL Bespoke (New York, USA), Julien e Charles deLuca di STARK & Sons (Parigi, Francia), Fabio Sodano di (Sartoria SODANO), Timothy Fain di Sartoria FAIN (Kiev, Ucraina) e Vincenzo Cuomo di Sartoria CUOMO (Napoli, Italia).

Il vincitore realzzerà per Lanificio Cerruti la famosa linea di tessuti Travel di Cerruti.

Non solo il Salon of Excellence, ma Pitti Uomo 94 porta con se tanti anniversari, eventi in e outdoor, ritorni in fiera, sfilate di nuovi talenti e stilisti emergenti.

CraigGreen è il Menswear Guest Designer di questa edizione 94 Fumito Ganryu presenterà la sua etichetta indipendente nel segno del modern & conceptual.

Non mancherà la passerella dei giovani designer. Per questa edizione la Guest Nation è la Georgia con, tra gli altri, gli emergenti Aznauri, Anika e Gola Damian.

Ogni edizione di Pitti Uomo è sempre una sfida a lavorare sulla moda che ha per protagonisti marchi, aziende, buyers, giornalisti, influencer e visitatori da tutto il mondo”, racconta Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine, una festa visuale e virtuale che stimolerà nuovi orizzonti della percezione e della prospettiva delle cose grazie alla cura di Sergio Colantuoni”.

Redazione Nove da Firenze