Rubrica — Fiorentina

Pioli ispirato da Klopp e Simeone?

Perché oggigiorno il calcio è improntato all’attacco e alla “riaggressione” (“gegenpressing”). Martedì 10 luglio, nel centro sportivo “C.Benatti”, la Fiorentina svolgerà una sola sessione di allenamento, alle 16:30


VIDEO — Qual'è il modello della Fiorentina di Pioli? Dalla preparazione vista finora, i viola hanno lavorato soprattutto su situazioni di gioco, sul miglioramento della prestanza atletica e sui tocchi veloci negli spazi. Ovviamente sono i primissimi allenamenti, senza dimenticare l’incompletezza della rosa. Ma se osservata bene, la squadra gigliata sembrerebbe ispirarsi a due idee calcistiche importanti.

Velocità in ripartenza, ribaltamenti repentini delle situazioni, passaggi rapidi, inserimenti e scambi fatti con tecnica particolare erano il marchio di fabbrica del Borussia Dortmund di Klopp. Atletismo, strapotere fisico, rinuncia al possesso palla, lavoro corale difensivo, copertura del campo, aggressività e mentalità pratica fanno parte dell’Atletico Madrid di Simeone padre. Poi l’irrinunciabile movimento che porta la linea difensiva da 3 a 4 è un'eredità degli anni ’70-’80 e rende solidità (Italia ’82), perché quest’anno Chiesa muoverà quasi esclusivamente nei pressi della porta avversaria.

Paragoni esagerati forse. Però mister Pioli ricerca un calcio equilibrato -lo ha affermato numerose volte- e costruire una Fiorentina così, cogliendo il buono dal passato e unendo due idee sportive rivoluzionarie seppur diverse tra loro, toglierebbe ogni incertezza tattica.

Alla fine, resterebbe soltanto la crescita personale del gruppo. Dunque la nuova stagione si profila davvero interessante.

.

Fiorentina — rubrica a cura di Manuel Cordero

Manuel Cordero

Manuel Cordero — Nato a Firenze nel 1995, è appassionato di giornalismo e tifoso della Fiorentina

E-mail: cordero.manuel95@yahoo.it