Rubrica — Editoria Toscana

Libri: Cassandra muta di Tomaso Montanari

Presentazione lunedì 16 ottobre, alle 17 in Auditorium a palazzo del Pegaso


Firenze– Il ruolo e lo spazio del pensiero critico nel suo rapporto con il potere, con la comunicazione, con la scuola e con la cultura. Se ne parla nel volume “Cassandra muta. Intellettuali e potere nell’Italia senza verità” di Tomaso Montanari. Montanari affronta il tema del tradimento degli intellettuali e del silenzio della critica che vediamo nel conformismo dei giornali e dell'università, nella trasformazione della cultura in intrattenimento, nello svuotamento della scuola.

Il libro sarà presentato, lunedì 16 ottobre alle 17 in auditorium Spadolini, a palazzo del Pegaso (via Cavour 4). All’iniziativa intervengono il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, i consiglieri regionali Paolo Bambagioni e Tommaso Fattori, il giornalista Giovanni Pallanti.

Redazione Nove da Firenze