L'estate accanto a casa sabato e domenica

Magic Move

L’allegria del Sudamerica invade Novoli. Mercatino da Forte dei Marmi a Caldine. Il Caruso Wine Food & Summer Festival a Lastra a Signa. Il mondo del fantasy al Parco*Prato coop.fi. Il giorno della cicogna a Monsummano Terme. Domenica tra gusto e arte ad Asciano. Mostra mercato della terracotta a Trequanda


Tante attraenti occasioni per trascorrere un bel weekend con amici o famiglia all’aria aperta, tra arte e natura, enogastronomia e musica. Le offre anche questo fine settimana la Toscana.

Novoli si tinge per ben tre giorni dei colori del Sudamerica. Festival latinoamericano da venerdì 8 a domenica 10 giugno. Ad organizzarlo, grazie ai suoi volontari, l’associazione Piazza San Donato, da tanti anni in prima fila per animare il quartiere e renderlo dunque più vivibile. Dalle 17 alle 24, piazza San Donato, situata all’interno della struttura commerciale tra via di Novoli e via Forlanini, sarà invasa dai balli tradizionali, dagli spettacoli e anche dai sapori tipici della Bolivia, del Brasile, della Colombia, del Perù e della Repubblica Dominicana. Per un lungo week-end sarà come immergersi nelle atmosfere dell’America del sud. Si potranno degustare specialità enogastronomiche locali e, soprattutto, ci saranno tanti giochi, balli e musica dal vivo. Venerdì, tutta la scena sarà per l’associazione Colombia Es Onlus e per le danze folcloristiche Sin Fronteras della Bolivia e Manos Unidas della Repubblica Dominicana. Sabato, invece, protagonista sarà l’allegria della Casa do Brasil em Florença, che è nata proprio all’interno dell’associazione Piazza San Donato. Domenica, gran finale con l’associazione culturale Viva el Perù di Firenze.

Sabato 9 Giugno alle ore 15:00 alla Cooperativa Agricola di Legnaia, in via Baccio da Montelupo 180 a Firenze, si terrà la seconda edizione di Miss Legnaia, dopo la prima tenutasi lo scorso autunno. Viene riconfermata la location originale e insolita per una sfilata di moda: all'interno del vivaio, tra mille colori e profumi, in una stesa di girasoli e bouganville tante giovani modelle si confronteranno per il titolo di “miss Blumare 2018”. L'evento, organizzato da Confartigianato Firenze e Legnaia, ritorna dopo il successo della prima edizione, forte della collaborazione di MSC Crociere e dello staff del concorso nazionale. L'evento avrà inizio alle ore 15:00 e vedrà tra i giurati anche il Presidente del Quartiere 4 di Firenze, Mirko Dormentoni.

Sulla scia del successo avuto nelle precedenti occasioni, domenica 10 giugno, torna a Fiesole Il Mercatino da Forte dei Marmi. Stavolta, il più giovane consorzio della Versilia lascia piazza Mino alla quiete domenicale per animare, invece, la località Caldine. Qui, in via del Mugnoncello, un nuovo appuntamento per i tantissimi appassionati dello shopping targato Forte dei Marmi. Dalle 7.00 del mattino fino a sera, il Mercatino da Forte dei Marmi offrirà a fiesolani e turisti uno shopping di assoluta qualità: articoli alla moda, fra abbigliamento, calzature, borse e accessori in linea con le tendenze, attenta scelta dei materiali e manifattura di alto livello. Raffinata e di grande pregio la biancheria ricamata, così come i capi con i pizzi e le molte altre realizzazioni artigianali. Domenica 10 giugno, nella nuova location in località Caldine, torna a Fiesole, quel mix di glamour e simpatia che caratterizza il più giovane consorzio da Forte dei Marmi. Nato nel 2012, il Mercatino da Forte dei Marmi punta tutto sulla selezione del prodotto, frutto della costante ricerca di quanto possa davvero fare la differenza rispetto alle abituali proposte del mercato e, ancor di più, oggi, della grande distribuzione. Selezione del prodotto, unita ad un’immagine alla moda, giovane e dinamica. Questa l’identità del Mercatino da Forte dei Marmi

A Lastra a Signa, nello splendido scenario di Villa Caruso di Bellosguardo, già dimora storica del celebre tenore, torna la seconda edizione di CARUSO WINE FOOD & SUMMER FESTIVAL, la manifestazione promossa dall’Associazione Culturale Promowine con Firenze Spettacolo, in collaborazione con l’Associazione Villa Caruso e il Patrocinio del Comune di Lastra a Signa e della Regione Toscana. Una piacevole conferma nel panorama delle manifestazioni “da weekend” che reinterpreta lo spirito di eventi oggi di gran successo – degustazioni vini e gastronomiche, show cooking – in un contesto “bucolico” e suggestivo come quello offerto dalla splendida location messa a disposizione del Comune di Lastra a Signa. Biglietto d’ingresso di soli 10 euro che comprende tutti gli assaggi e il calice con tracollina (su cauzione).

Un’altra azione concreta e condivisa per il riuso degli oggetti, la prevenzione e la riduzione dei rifiuti realizzata con il diretto coinvolgimento dei cittadini. Anche un mercato, inteso come forma di scambio di oggetti che non servono, può stimolare e promuovere il cambiamento di uno stile di vita, individuale e collettivo, orientato alla pratica quotidiana della cultura sostenibile. Arriva, con il suo carico di memorie, oggetti usati in buono stato che possono rinascere in altre forme e contesti, l’iniziativa Svuota la Soffitta in programma in piazza Torrigiani a Vico d’Elsa domenica 10 giugno dalle ore 10 alle ore 19. Una pratica virtuosa che il Comune di Barberino Val d'Elsa allestisce all'aperto nel cuore del borgo di Vico d’Elsa, grazie alla partecipazione dei cittadini che con i loro banchi ‘fai da te’ espongono e vendono oggetti nei settori più vari: abiti per adulti e bambini, casalinghi, giocattoli, libri, scarpe, accessori moda e complementi di arredo.

L'estate di Dicomano è, per il 5° anno, “Frascolana”. Con la stagione estiva torna la rassegna che propone teatro, musica e incontri culturali nella cornice degli scavi archeologici di Frascole, nel comune dicomanese. Ad organizzarla il Comune con il Museo Archeologico Comprensoriale, in collaborazione con il Gruppo archeologico dicomanese e col contributo di ToscanaEnergia. Sette gli appuntamenti dell'"Estate Frascolana". Il primo in calendario è fissato per sabato 9 giugno alle 18 con il teatro: “Spogliatumanità”, drammaturgia e regia di Carlina Torta, con Pina D'Amaro, Edoardo Passante, Chiara Pigliucci, Giacomo Pondi. “Spogliatumanità” nasce dalla necessità di affrontare il dramma dei profughi e dei rifugiati e di “arginare” la paura di chi si rifiuta di conoscere il diverso e si ostina a non vedere la realtà, rimarcando il valore del dialogo: tre differenti situazioni, pennellate di un microcosmo di vita quotidiana.
Ingresso gratuito (in caso di pioggia lo spettacolo si terrà agli Ex Macelli).

Si concluderà sabato 9 e domenica 10 giugno al centro commerciale Parco*Prato coop.fi (via delle Pleiadi 37) la tappa finale di “Magic Move”, l’evento itinerante all’insegna del mondo del fantasy in tutte le sue sfumature per due giornate all’insegna del divertimento, con i draghi, maghi e scenari da sogno. L’evento, che ha già animato i centri commerciali Unicoop Firenze di Empoli, Cascina, Montecatini e Arezzo, ha coinvolto oltre 200 classi elementari del territorio per la realizzazione di illustrazioni dianimali fantastici e visto sfilare cosplayer provenienti da tutta la regione per partecipare al contest Cosplay, ottenendo un grande partecipazione.

Domenica 10 giugno (ore 9-12 e 16-19) torna a Monsummano Terme “Il giorno della cicogna”, giunto ormai alla decima edizione: un appuntamento imperdibile per grandi e piccoli che vogliono osservare il nido delle cicogne in via del Fossetto. Dopo secoli di assenza, la Cicogna bianca è tornata a nidificare in Toscana, grazie all’adozione di misure di protezione degli ambienti naturali ed a progetti di reintroduzione realizzati da associazioni e centri specializzati; oggi nascono pulcini di cicogna in tre nidi ai margini del Padule di Fucecchio e in altri sette in tutta la Toscana. Per festeggiare il ritorno di questi splendidi uccelli, offrendo a tutti gli interessati la possibilità di osservare dal vivo i nidi con gli adulti ed i pulcini, domenica è in programma a Monsummano Terme la manifestazione “Il giorno della cicogna”, con una postazione ombreggiata allestita presso l’impianto RSU “Il Fossetto”. Da qui, grazie ai potenti cannocchiali del Centro RDP Padule di Fucecchio e ai telescopi dell’Associazione Astrofili Valdinievole, sarà possibile “spiare” il comportamento delle cicogne senza disturbarle. Gli esperti del Centro risponderanno a tutte le curiosità sulle cicogne, e per i più piccoli, oltre all’emozione di vederle dal vivo, ci sarà anche un servizio di animazione a tema a cura di Arciragazzi Valdinievole. Negli stessi orari sarà possibile visitare anche la Riserva Naturale del Padule di Fucecchio grazie alle aperture del Centro Visite di Castelmartini e dell'osservatorio faunistico de Le Morette, dove sarà presente un operatore del Centro per mostrare con il cannocchiale le varie specie di uccelli acquatici. L’evento è organizzato dal Centro RDP Padule di Fucecchio Onlus con Unicoop Firenze -Sezione Soci Valdinievole, Provincia di Pistoia, Città di Monsummano Terme, Centro Commerciale Montecatini - Coop.fi, CMSA Società Cooperativa Muratori Sterratori e Affini, Arciragazzi Valdinievole, Associazione Astrofili Valdinievole, anche con il contributo di Caffè New York. La partecipazione all’evento è libera e non occorre prenotazione; info Centro RDP Padule di Fucecchio (tel. 0573/84540, email fucecchio@zoneumidetoscane.it) e Museo della Città e del Territorio di Monsummano Terme (tel. 0572/959500).

Giornata tra gusto e arte nel cuore delle Crete Senesi. Domenica 10 giugno ad Asciano è in programma il “Braciere delle Crete Senesi”, iniziativa organizzata da Proloco Asciano e CCN Asciano in collaborazione con il Comune. L’appuntamento rientra nel cartellone di appuntamenti del Mercatino delle Crete Senesi. Dalla mattina al tramonto Corso Matteotti ospiterà gli stands di prodotti tipici e artigianali e a deliziare il palato di cittadini e turisti anche il mercatino di frutta fresca e lo stand di granite vicino all’ufficio turistico. Immancabile sarà, poi, la grigliata di carne cucinata nel celebre “Braciape” dei fratelli Orlandi della Macelleria Bottega Delle Carni Srl. Il “Braciape”, è la classica ape dotata di braciere, pronta per la brace e la cottura di bistecche di maiale, salsicce, fiorentina, tagliata, arrosticini di pollo e di maiale, cosce di pollo senza osso e molto altro ancora.

La Mostra mercato della terracotta, che comprende la Corrida del Contadino, si svolge dall’8 al 10 giugno a Trequanda. Da sabato saranno attivi gli stand gastromici, mentre domenica arriverà anche la littorina del Treno Natura. Venerdì 8 si comincia nel pomeriggio con l’apertura del Museo della Terracotta. In serata (ore 22) in piazza San Pietro si terrà la “Maialata del contadino”, insieme a un concerto acustico-tributo a Bob MarleySabato 9, in piazza San Pietro, è previsto il Motoraduno del Contadino. A seguire (ore 10) l’inaugurazione della mostra fotografica Petroio borgo d’arte e il convegno (ore 11) dal titolo ‘Paesaggio rurale storico: La grande opportunità di Trequanda’, nella terrazza di Palazzo Brandano. Nel pomeriggio (ore 16) ci sarà una messa per la benedizione del Palio e delle contrade. Quindi (ore 18) “Un’estate italiana”: sfilata di moda e l’assegnazione (ore 19) dell’Orcio d’Autore’, al fotografo vincitore di ‘Petroio borgo d’arte’. Più tardi il “MotoRino tributo Rino Gaetano” (ore 22). Ma non è finita: per i nottambuli (dalle 23,30), un dj set. Infine, domenica 10 si parte al mattino presto (ore 8,30) con la “Biciclettata del contadino”, giro ciclistico in mountain bike. Alle 10 è in programma la presentazione del libro di Riva Machetti Marrangoni “Con gli occhi verso il cielo”, nella terrazza di Palazzo Brandano. Nel pomeriggio (ore 16) partirà il “Corteo del contadino delle contrade” che sfilerà per le vie del borgo. Poco dopo (ore 17), al campo sportivo Armando Picchi avrà inizio la corrida, al termine della quale avranno inizio i festeggiamenti della contrada vincitrice. La serata si chiude (ore 22) con la Super Disco Bros, live music.

Domenica 10 a San Casciano dei Bagni si conclude, con un ricco programma, la sagra del ciaffagnone e del tagliolino al tartufo, allo stadio comunale Goracci. La giornata inizia presto (ore 9,30) con la partenza di una passeggiata naturalistica di quasi sette chilometri, organizzata dall’Uisp. Gli stand gastronomici aprono alle 12,30, ma il bar è aperto per tutta la durata della festa. Nel pomeriggio (ore 16,30) si esibisce la banda musicale Bisacchi. Quindi, l’appuntamento più atteso: la “disfida del ciaffagnone” tra i comuni di Castell’Azzara, Manciano e San Casciano dei Bagni. Sarà presente l’esperto gastronomo e docente universitario, Lucio Niccolai. Poco dopo (ore 19,30) riaprono gli stand gastronomici. In chiusura (ore 21) la musica dal vivo con Luca e i Bluemoon. Il ciaffagnone è una sorta di crepe rustica un tempo preparata nel periodo solo carnevalesco. Gli ingredienti sono pochi e facilmente reperibili: farina, uova, acqua e un pizzico di sale. Oltre a rappresentare un pasto nutriente, conta su una coreografia d'effetto in fase di realizzazione: la grande bravura, oltre che nel prepararlo e nel dosare bene gli ingredienti, sta sopratutto nel lanciarlo in aria e riprenderlo al volo per permettere la rosolatura da entrambi i lati. Una volta divenuto dorata e soffice, trova un degno accompagnatore nel formaggio pecorino locale o, in versione moderna, viene condito con zucchero o Nutella. I tagliolini al tartufo, invece, esaltano la pasta fatta in casa e i tartufi raccolti nei boschi locali. La sagra è organizzata dalla proloco con il patrocinio del Comune di San Casciano dei Bagni.

Redazione Nove da Firenze