Rubrica — Fiorentina

La Fiorentina batte l'Udinese grazie a una doppietta di Cyril Thereau

Progressi di gioco dei Viola che disputano un buon primo tempo. Qualche sofferenza nel finale. Bene Thereau e Badelj. Dinamico Simeone, bene Benassi, in ombra Chiesa


Buon successo per la Fiorentina che sconfigge l'Udinese e mostra buoni progressi in termini di gioco. La squadra ha mostrato evidenti miglioramenti rispetto alle ultime gare, evidenziando nel finale qualche problema di tenuta fisica. Pioli ha schierato la squadra con un insolito 4-3-3,con Benassi un po' più a suo agio al centro dei tre di centrocampo.

E' partita subito forte e determinata la Fiorentina. Al settimo Simeone su passaggio di Benassi colpisce di testa ma Bizzarri para. Al tredicesimo è sempre il Cholito a provarci su lancio di Astori ma la palla è sopra la traversa.

Al 24' altra occasione viola: Thereau lanciato a rete supera il portiere sulla destra, tira a porta vuota, ma un difensore friulano salva deviando il pallone sul palo. E' questa l' anticipazione ,quasi la prova generale del goal viola che arriva al 27'. Dopo un cross di Chiesa da destra, Simeone di testa serve Thereau che batte Bizzarri I Viola insistono e al 29' Simeone su assist di Benassi con un gran tiro colpisce il palo. Sul finale del tempo la pressione viola si attenua ma l'Udinese non riesce a essere pericolosa. Nella ripresa l'Udinese prova a partire forte alla ricerca del pareggio: al 6' un gran tiro di De Pauli costringe Sportiello a un bell'intervento in tuffo. L'Udinese attacca e la Fiorentina trova il raddoppio in contropiede. Veretout tira da fuori area , Bizzarri respinge corto e l'ex Thereau appoggia in rete. La partita potrebbe essere chiusa ma arriva la consueta amnesia difensiva viola Punizione dalla sinistra: Astori e Pezzella mancano il pallone e Samir mette in rete.

L'Udinese ci crede e attacca. La Fiorentina è in sofferenza, è stanchissima e non riesce a ripartire. Pioli opera alcune scelte, per così dire, “trapattoniane”. Toglie Benassi, che ha disputato una buona gara, per inserire un difensore, Vitor Hugo. Toglie Thereau e inserisce Sanchez. Lo spettacolo latita ma il fine giustifica i mezzi e con qualche sofferenza si evita la beffa del goal finale.

Un risultato positivo e qualche progresso. Questa è La Fiorentina di questa stagione. Una squadra di giovani dotatati di buone qualità tecniche, una squadra che può sicuramente migliorare. Un gruppo che darà qualche soddisfazione ai tifosi che devono sostenere la squadra, com’è avvenuto oggi, senza incorrere né in inutili nostalgie né in sogni verso traguardi al momento impossibili.

Queste le parole di Stefano Pioli a Premium: “La proprietà ci è vicina, siamo tutti uniti per portare avanti il nuovo percorso. Siamo positivi, sappiamo che potrà essere una stagione difficile e con possibili incidenti di percorso, ma siamo convinti di poter costruire qualcosa d’importante. La nostra mentalità è di giocarci ogni gara con la mentalità di poter vincere. Così è il calcio: se ti prepari bene e hai buone idee, hai sempre convinzione di potertela giocare. A parte 40′ con il Chievo abbiamo sempre interpretato così le partite. Sappiamo che quest’anno c’è un livello alto e difficile tra le prime 6-7 squadre, dobbiamo lavorare tanto per crescere. Oggi abbiamo visto qualità e tante soluzioni, ma dobbiamo migliorare per stare in partita con più lucidità e continuità. Ma sono vittorie importanti queste, vincere soffrendo così. Tattica? Non ho cambiato tantissimo, avevamo giocato così a Milano e Torino. C’è stata una manovra fluida, per ampiezza e occupazione degli spazi. Le prestazioni di Veretout e Benassi nelle due fasi hanno dato equilibrio alla squadra”.

Fiorentina-Udinese 2-1

FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi (30' st Vitor Hugo), Badelj, Veretout; Chiesa (34' st Eysseric); Simeone, Thereau (38' st Sanchez). Allenatore: Pioli

UDINESE (4-3-3): Bizzarri; Widmer (1' at Adnan), Nuytinck, Angella, Samir; Fofana (23' st Perica), Barak, Jankto; De Paul, Maxi Lopez, Lasagna (1' st Matos). Allenatore: Del Neri

Arbitro: Irrati

Reti: 27' pt Thereau; 12' st Thereau, 27' st Samir

Note: ammoniti Samir e Veretout

Fiorentina — rubrica a cura di Alessandro Lazzeri

Alessandro Lazzeri

Alessandro Lazzeri — Giornalista e scrittore, laureato in Lettere, ha pubblicato su testate giornalistiche nazionali e locali (Paese Sera, Avanti, Teleregione, Industria Toscana, Michelangelo, Ricerche Storiche)

E-mail: fiorentina@nove.firenze.it