Rubrica — Running

La 1°Eco maratona pratese

Si correrà domenica 16 settembre alle 8.30 con partenza dal parco delle Cascine di Tavola. L'assessore allo Sport Simone Faggi: "Due giorni d festa per un evento unico che valorizza il nostro territorio"


La 1° edizione della Eco Maratona Pratese che si svolgerà domenica 16 settembre con partenza alle 8.30 proprio dalle Cascine di Tavola e che toccherà oltre al Comune di Prato anche quelli di Poggio a Caiano, Carmignano e Quarrata.

"Saranno principalmente due giorni di festa - ha affermato il vice sindaco e assessore allo sport Simone Faggi -. Un evento che da tempo la Podistica Pratese voleva organizzare e che richiede molto impegno e partecipazione da parte di tutte le realtà coinvolte proprio per la sua particolarità, per il suo comprendere ben quattro comuni e snodarsi lungo una parte importante e significativa del nostro territorio, con l'obiettivo non solo competitivo ma anche di valorizzare i nostri luoghi e farli conoscere sempre di più".

La Maratona di 42,195 km si svolgerà su un percorso circolare unico ed attraverserà i territori dei Comuni di Prato (Tavola), Poggio a Caiano (Poggio e Poggetto), Carmignano (Seano) e Quarrata (Catena, centro città, Casini e Caserana). E' previsto l'attraversamento di due ville Medicee: quella di Poggio a Caiano e quella della Magia a Quarrata e di aree naturali protette , fra cui quella delle Cascine di Tavola, del Bargo a Poggio a Caiano e della Querciola in località Caserana a Quarrata, mentre la Mezza Maratona di Km 21.097 farà lo stesso percorso iniziale fino al 17° Km per poi rientrare nel parco delle Cascine per l'arrivo. In programma anche la passeggiata ludico motoria aperta a tutti e che percorrerà oltre al parco delle Cascine anche il centro del paese di Tavola per poi rientrare nel parco dopo circa 8 Km. Una camminata ci sarà anche sabato 15 settembre con partenza alle 10 riservata a tutti i ragazzi di tutte le scuole dei quattro comuni che aderiscono all’iniziativa su un percorso di Km 1,5.

"Prato è una grande città e merita di avere una maratona - ha affermato Raffaele Moccia della Podistica Pratese -. Siamo contenti di essere riusciti, grazie all'aiuto di molti, ad organizzarla e siamo fieri di questo percorso che per l'80% comprenderà strade bianche e che attraverserà luoghi del nostro territorio davvero belli. Avremo bisogno di molti volontari, circa 500, per tutte le operazioni necessarie e sono certo che non avremo difficoltà a trovare chi ci darà una mano".

Redazione Nove da Firenze