Gioco d'azzardo, ecco i dati della città di Firenze

Il gioco d'azzardo - sia che si tratti di poker, sia che si tratti di casinò online - rappresenta un problema sempre più grave tra i giovani.


Addirittura, ad essere influenzati dal gambling sono proprio i giovanissimi, tanto che la società della salute Firenze Nord-Ovest ha deciso di prendere dei provvedimenti per far fronte al problema. E' stato, infatti, deciso di aprire un tavolo della prevenzione, che vede la Società della Salute in collaborazione con UF Dipendenze (nella zona Nord-Ovest di Firenze).

Gioco d'azzardo: il dato reale dei pazienti della società della salute

Ad oggi, le rilevazioni epidemiologiche sono in continuo aumento. I giovani che fanno riferimento alla società della salute sono sempre più: stando, invece, al dato reale del 2015, il numero si pazienti si attesta a 1334. I pazienti aumentano annualmente, mostrando un dato abbastanza concreto della situazione gioco d'azzardo. I giochi che i giovani preferiscono sono, essenzialmente, slot machine, video lottery terminal, lotto e lotterie sia offline che quelli online. Tanti non sapendo dove giocare finiscono in casino online senza licenza invece di dei casino legali AAMS con licenza una lista dei quali si trova anche su Theglobalsquare.org

Tutto ciò ha un costo che, stando ai dati specifici della Toscana, si aggira intorno ai 4.566 milioni, per una percentuale di spesa pro capite che ha un valore medio pari al 9.7%.

Il piano di prevenzione e le parole di Enrico Panzi

Enrico Panzi, presidente della Società della Salute di Firenze Nord-Ovest ha così commentato la situazione del gioco d'azzardo: "Il gioco d'azzardo patologico non ha niente a che vedere con il gioco e il divertimento: si tratta invece di un vero e proprio disturbo comportamentale, le cui conseguenze personali e sociali sono paragonabili a quelle prodotte dalle sostanze psicotrope. E' una patologia vera ma che non viene percepita come tale. Per questo è importante pensare ad azioni mirate di informazione e contrasto”.

La soluzione adottata dalla Società della Salute, in collaborazione con UF Dipendenze è una manifestazione d'interesse, relativa alla costituzione di un Tavolo Interistituzionale aperto ai soggetti del terzo settore sul tema relativo al Gioco d' Azzardo Patologico (GAP). La manifestazione d'interesse si compone di tre documenti specifici: un avviso e due allegati. Quanto al primo, dopo una premessa essenziale sulle problematiche relative al gioco d'azzardo, chiarisce le dinamiche specifiche su cui si basa il tavolo di prevenzione. L'obiettivo principale della SDS è quello di "definire obiettivi congiunti e coordinati per la prevenzione ed il contrasto del GDA sul
territorio della zona fiorentina N-O".

La prevenzione si avrà grazie alla costituzione di personale e volontari, che possano approfondire i contesti e le tematiche in cui si sviluppa il gioco di azzardo, attraverso accurate analisi. Ne consegue, naturalmente, una sensibilizzazione dei fattori di rischio relativi al GDA. Chiunque possa manifestare interesse nel partecipare al piano di prevenzione della Società della Salute, può presentare domanda, attraverso i due allegati al documento.

Redazione Nove da Firenze