Rubrica — L'Avvocato Risponde

Furto in casa: se i ladri sfruttano il ponteggio, di chi è la colpa?

Esiste una responsabilità oggettiva da parte della ditta o del condominio?


Gent.mo Avvocato Visciola,
ho recentemente subito un furto nel mio appartamento da ladri che vi si sono introdotti dalla mia porta finestra al quarto piano, approfittando del ponteggio esistente per lavori alla facciata. Contro chi posso agire?

Gentile Signora,
nel suo caso può essere individuata, sussistendone i presupposti, una responsabilità extracontrattuale dell’impresa appaltatrice ex art. 2043 c.c..Ovviamente, a tale fine, andrà individuato un nesso causale tra il comportamento dell'impresa e il furto: valuti dunque se l'impresa ha rispettato le ordinarie norme di diligenza dirette ad evitare l’uso anomalo del ponteggio da parte di terzi malintenzionati.
In particolare, valuti, ad esempio, se il ponteggio era dotato di illuminazione notturna dell’impalcatura, se vi era un sistema di sorveglianza atto a proteggere l’edificio e se era stato previsto un idoneo sistema di antifurto.

Possibile anche individuare una responsabilità del Condominio: da un lato, ex art. 2051 c.c., per i danni cagionati dalle cose in custodia; dall'altro, ex art. 2043 c.c., nel caso di scelta da parte del Condominio di un’impresa inidonea o nel caso in cui il Condominio committente, pur reso edotto dall’appaltatore circa la mancanza di accorgimenti seguiti per scongiurare indesiderati accessi agli appartamenti da parte di estranei, abbia insistito per proseguire i lavori senza darsi cura di quell’allarme.

L'Avvocato Risponde — rubrica a cura di Roberto Visciola

Roberto Visciola

Roberto Visciola — Avvocato in Firenze, laureato col massimo dei voti e lode, socio fondatore dell'Unione nazionale avvocati per la mediazione, è autore di libri e pubblicazioni con importanti case editrici e riviste di settore, quali Cedam, Italia Oggi, Giustizia Civile, Gazzetta Notarile, Nuova Giuridica, Nuova Rassegna e Altalex. Svolge attività di consulenza e assistenza giudiziale e stragiudiziale principalmente nei settori del diritto amministrativo e civile, prediligendo i sistemi di ADR, quali mediazione e negoziazione assistita.

E-mail: robertovisciola@gmail.com