Domenica 10 giugno si vota in importanti comuni della Toscana

La chiusura della campagna elettorale con gli ultimi appelli al voto


"Sarà nostro scopo primario portare avanti il delicato tema sicurezza a Campi Bisenzio , nel rispetto delle regole e della legalità ma soprattutto, con una chiara volontà politica di rendere il territorio più controllato e vivibile anche nelle ore notturne. Ciò porterà ad una diffusa percezione di benessere , e permetterà ai campigiani di tornare a godere pienamente del proprio territorio". Dichiarano congiuntamente il segretario provinciale della Lega Alessandro Scipioni e quello cittadino Filippo La Grassa. "Un forte incremento della videosorveglianza, un impegno per portare l'amministrazione comunale a cooperare con le forze dell'ordine al fine di poter avere più operatori di sicurezza sul territorio. Monitoraggio costante di parchi pubblici e giardini, per poter evitare soprattutto che diventino luoghi di spaccio, contrasto alle attività commerciali non regolari e controlli serrati per imporre anche ai gestori di attività etniche, il massimo rispetto della legislazione italiana. “Sono stato invitato a venire ad incontrare i cittadini di Campi Bisenzio , dai locali dirigenti leghisti. Durante questa prima fase amministrativa mi è stato impossibile venire nel vostro territorio causa gli impegni istituzionali. Ma farò quanto in mio potere, per poter venire al più presto a visitare la vostra realtà, e offrirò agli amici leghisti campigiani tutto il supporto tecnico necessario per poter affrontare le tematiche della sicurezza e di un immigrazione sostenibile che responsabilizzi i nuovi arrivati e crei un integrazione reale e nel rispetto assoluto della legalità. Come ha affermato Matteo Salvini, ora serve buon senso, rigore e serietà. Gli immigrati regolari nonostante le menzogne della sinistra e dei suoi amichetti, stanno con il ministro degli interni. Porteremo le linee guida di Matteo Salvini avanti anche grazie alla nuova amministrazione di Campi Bisenzio". Conclude il responsabile immigrazione della Lega nord, è recentemente eletto al Senato Toni Iwobi.

Domenica anche i cittadini di Marradi sono invitati a votareGiulio Bassetti è il candidato del movimento politico della Lega–Salvini PremierAlessandro Scipioni, Segretario Provinciale della Lega al riguardo così si esprime: "È necessario a Marradi dare una segnale di rottura forte con il passato mandando a casa il Partito Democratico e dando il voto di preferenza in favore di Giulio Bassetti unico candidato della Lega nella lista Siamo Marradi per Raffaella Ridolfi sindaco. Auspico come Segretario Provinciale della Lega, che tutti coloro i quali hanno dato fiducia al progetto di Matteo Salvini il 4 marzo, consentano alla Lega di essere rappresentata in consiglio comunale tramite Giulio Bassetti".

Il comune di Pescia ha vissuto l’ultimo anno sotto il commissariamento a causa della vicenda giudiziaria che ha coinvolto il sindaco uscente. Elisa Romoli è la candidata del Pd.

Il Comune di Ponte Buggianese è stato amministrato dal sindaco Pd uscente. Il candidato sindaco del partito è Nicola Tesi, già assessore ambiente, sport, commercio e attività produttive.

Domenica i pisani al voto in una città in cui da 25 anni è al governo la sinistra. Michele Conti è il candidato sindaco del centrodestra. "Solo il centrodestra - è l'appello al voto del vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia), in occasione della chiusura di campagna elettorale del candidato sindaco, insieme ai parlamentari Giovanni Donzelli (FdI) ed Edoardo Ziello (Lega)- può ribaltare una situazione che è diventata esplosiva e non più tollerabile, come confermano purtroppo i recenti fatti di cronaca. Pisa è in preda al degrado e alla criminalità. Solo Conti potrà restituire alla città vivibilità e decoro, e al contempo riportare meritocrazia e competenza nei ruoli chiave, dalla macchina comunale alle aziende partecipate, dopo anni in cui un sistema di potere pervasivo ha creato una cappa soffocante che ha spento le energie migliori di Pisa".

Tuono Pettinato coi suoi disegni, Marco Malvaldi e Luca Ricci con le loro parole di scrittori, la Compagnia della Fortezza di Volterra e il suo fondatore Armando Punzo e da Livorno il maestro Federico Maria Sardelli con messaggi di vicinanza e sostegno: molti esponenti del mondo della cultura, pisana e non soltanto, hanno espresso il loro appoggio alla lista con Danti per Pisa e i suoi candidati. “Ma la nostra campagna elettorale è stata possibile soprattutto grazie all'impegno quotidiano di candidati e amici”, afferma il capolista Dario Danti. “Una campagna elettorale all'insegna della sobrietà durante la quale abbiamo incontrato tante persone nei quartieri e per strada, abbiamo distribuito i nostri volantini e ci siamo confrontati con la gente. Alla fine, in denaro, abbiamo speso soltanto 1.300 euro. Cioè abbiamo fatto di necessità virtù: pochi soldi, tante idee. Perché per noi sono le idee a contare davvero”.

I cittadini tornano a votare anche a Pietrasanta dopo che nel 2015, avevano eletto primo cittadino Massimo Mallegni. Alberto Giovannetti è candidato sindaco del centrodestra unito. "Giovannetti, ne siamo certi -ha detto il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia), in occasione della chiusura di campagna elettorale, insieme al senatore Massimo Mallegni e al capogruppo di Forza Italia all'Assemblea toscana, Maurizio Marchetti - proseguirà sulla linea del predecessore, e realizzerà il suo programma: zero immigrazione clandestina, no ai centri di accoglienza, taglio delle tasse comunali per famiglie e imprese, più sostegno alle fasce deboli (misure economiche per disabili, disoccupati e mamme, bonus passeggino per i neogenitori). Con lui sindaco ci sarà meno burocrazia e più elasticità degli uffici comunali per imprese e professionisti, e proseguirà la lotta al dissesto idrogeologico e per le bonifiche ambientali".

Redazione Nove da Firenze