Rubrica — Editoria Toscana

Custodi erranti: uomini e lupi a confronto

Sabato 26 maggio -ore 17.00- al Museo di Storia Naturale della Maremma


È possibile immaginare una convivenza tra l’uomo e il contesto naturale in cui opera, senza che gli equilibri eco-sistemici ne vengano alterati? E in particolare, si possono mettere in atto strategie per una coesistenza duratura tra lupo e pastorizia? Certamente sono domande importanti, che richiedono risposte complesse. Matteo Luciani, fotografo e naturalista, ha provato a fornire una chiave di lettura a questo antico dilemma, nel suo libro Custodi erranti: uomini e lupi a confronto, che presenterà sabato 26 maggio alle ore 17.00 nella sala conferenze del Museo di Storia Naturale della Maremma.

Sarà un modo per immergersi in un mondo remoto ed affascinante che sta scomparendo, con l'auspicio che questa storia possa servire per riappropriarci del nostro patrimonio naturalistico (dal quale tutti dipendiamo) fornendo possibili soluzioni a importanti problematiche che riguardano l'antica coesistenza tra il lupo e le civiltà umane. 

Redazione Nove da Firenze