Rubrica — In cucina

Concorso Culinario ‘Rossini nel Piatto’: i vincitori della quattro categorie

Cena di gala in programma il 28 luglio su Ponte Vecchio


Si è svolto sabato 30 giugno, nelle splendide sale di Palazzo Panciatichi Ximens sede della Scuola di Arte Culinaria Cordon Bleu Firenze, il concorso culinario ‘Rossini nel Piatto’.

Quattro le categorie in gara: antipasto, primi e secondi piatti e dessert, per due tipologie di partecipanti professionisti e non professionisti; ed oggi i finalisti hanno presentato i loro piatti di fronte ad una giuria di tutto rispetto.

Lo chef Creativo Paolo Parisi, Maria Probst del Ristorante Tenda Rossa, lo chef Sommelier Saverio Carmagnini, Gabriele Giulietti per Il Galateo, Michele Manelli della Cantina Salcheto, Gabriella Mari e Cristina Blasi direttrici della Scuola Cordon Bleu Firenz , Guido Mori Coordinatore didattico della Scuola Cordon Bleu Firenze, Sandra Pilacchi foodblogger e Daniela Mugnai giornalista enogastronomica, questi i nomi della giuria che ha avuto il piacevole ma complesso compito di scegliere i migliori piatti ispirati al noto musicista e gastronomo Gioacchino Rossini.

I migliori di ogni categoria avranno l’onore di essere serviti in una cena di gala che si svolgerà il 28 di luglio su Ponte Vecchio a conclusione della settimana di eventi musicali proposti dall’Italian Brass Week.

Ed ecco i vincitori: Alfredo Cozzi nella categoria antipasti con una personale interpretazione dell’uovo alla rossini, Rachele Lupi per i primi piatti ha incantato i giudici con un raviolo oro farcita di cacciucco; per i secondi piatti il venticinquenne chef Kevin Luigi Fornoni ha proposto come secondo piatto un’anatra alla rossini con foie; ed infine Maurizio Valentini, che ha accompagnato la sua preparazione con le note dell’opera rossiniana ‘Bianca e Faliero’ ha presentato il suo dessert intitolato ‘Un giardino fiorito’.

Ora l’appuntamento è per il prossimo 28 luglio, quando questi piatti verranno riproposti sotto la supervisione di Maria Probst e del catering Galateo, e durante la cena di gala verrà decretato il vincitore assoluto.

Il concorso è stato supportato da alcune eccellenze del nostro territorio: il Consorzio dell’Olio Toscano, Giotto Fanti Fresh, Acqua San Felice, Savini Tartufi, La Via delle Indie, Coltelleria Fontani Scarperia e le Rose edibili biologiche della Fattoria la Villetta.

Redazione Nove da Firenze