Rubrica — Spettacolo

​Campioni mondiali di pattinaggio a Firenze per Danzainfiera 2018

Silvia Stibilj, Lorenzo Guslandi e Valerio Degli Agostini alla Fortezza da Basso


 A Danzainfiera 2018 spazio anche allo sport mondiale con giovani campioni del pattinaggio artistico a rotelle che hanno incontrato il pubblico grazie a Disney Channel, presente con la serie televisiva Soy Luna l'amata serie Tv dedicata al mondo del pattinaggio, all'amicizia allo studio ed agli amori dell'adolescenza.
 Nella Cittadella della Danza di Firenze non sono mancate occasioni per conoscere gli atleti accompagnati dalla Federazione Italiana Sport Rotellistici.

Ospiti del colorato stand del Padiglione Spadolini Silvia Stibilj, Lorenzo Guslandi e Valerio Degli Agostini che nei giorni dedicati alla Danza si sono esibiti in più occasioni raccontando ai giovanissimi le loro imprese sportive e soprattutto i loro primi passi sui pattini a rotelle.
Gli appassionati della serie approdata anche su Rai Gulp hanno avuto modo di rivolgere numerose domande a degli sportivi che potrebbero aver aperto una breccia nei loro sogni sportivi.

Silvia Stibilj, pluricampionessa mondiale di pattinaggio artistico "Solo Dance" ha deliziato il pubblico presentando una coreografia sulle musiche della serie televisiva Soy Luna e davanti ai piccoli fan è stata inondata di domande, sullo sport e sulla vita privata.
Non è mancato il gossip, ma ad affascinare soprattutto i più piccoli è stato il racconto di una ragazza di Trieste che a soli due anni ha indossato un paio di pattini e non li ha più lasciati, scegliendo di dedicare tante ore ad uno sport che le avrebbe cambiato la vita e dato grandi soddisfazioni "Ho capito presto che la mia vita sarebbe stata sui pattini, pattinare mi divertiva.. nonostante le cadute. Una volta sono caduta davanti ad una giuria, fortunatamente il punteggio della sessione precedente mi era favorevole e questo non ha inciso sulla classifica finale, ma l'importante è sempre rialzarsi e dare il proprio meglio". Un sorriso travolgente quello di Silvia che ha stregato i piccolissimi raccontando dei suoi pattini, della preparazione tecnica, del make up e della scelta dei vestiti presentando così in breve quel mondo di società sportive ed imprese che contribuiscono a dare valore a quei pochi minuti di performance che condensano mesi di preparazione.

All'incontro del sabato con la campionessa triestina è seguita una domenica nel segno di Lorenzo Guslandi e Valerio Degli Agostini campioni mondiali di pattinaggio artistico nella specialità "FreeStyle". Una coppia ben assortita dove Lorenzo predilige i passi più rischiosi, mentre Valerio è il metronomo.
 Sport, ma anche tanta creatività alla base del loro stile dove un passo, può essere un colpo di genio "Ho sempre voglia di dare al pubblico quel qualcosa in più... che fa la differenza" dice Lorenzo e "Che rischia di compromettere il punteggio" si appresta ad aggiungere Valerio.

L'allenamento inizia senza pattini. "Gli addominali di ferro aiutano - ha sottolineato Valerio - ci sto lavorando, ma è importante prepararsi bene anche a livello scolastico, nelle palestre ad esempio, dove il corpo e la fisicità iniziano a formarsi. Diciamo che un buon pattinatore se la gioca con chi svolge attività atletica".
I due campioni stanno preparandosi per il campionato regionale, ma guardano molto in alto per superarsi ogni giorno "Anche i fallimenti - risponde Lorenzo alle domande dei più piccoli che si dimostrano preparati intervistatori - aiutano a crescere ed è giusto non parlare solo delle vittorie perché quando si perde significa che qualcosa non ha funzionato e si deve lavorare meglio".

Selfie, autografi e foto di gruppo seguiti agli incontri con Silvia, Lorenzo e Valerio non sono solo il coronamento di una giornata in compagnia dei propri beniamini ma esprimono l'interesse e la passione verso una disciplina che fatica ad entrare tra le specialità olimpiche proponendosi tra le attività agonistiche del futuro.

Con la programmazione di Soy Luna molti ragazzini hanno chiesto le rotelle ai propri genitori e si sono messi alla ricerca di scuole di pattinaggio sul territorio nazionale.
Ancora una volta la Televisione, con una serie dedicata ad uno sport, ha aperto gli occhi su una delle numerose discipline ritenute impropriamente "minori" che raggruppano però numerosi atleti in tutta Italia.
Aumenteranno anche quelle piste di pattinaggio che un tempo eravamo abituati a vedere nei parchi delle grandi città?


Foto di Corrado Boscarino

Spettacolo — rubrica a cura di Antonio Lenoci

Antonio Lenoci

Antonio Lenoci — Giornalista. Nato nel 1979 a Firenze è stato speaker radiofonico a Radio Rosa Toscana. Ha collaborato con Testate online della Toscana. Corrispondente da Firenze per Radio Bruno, network radiofonico nazionale.

E-mail: nove@nove.firenze.it