2013 all'Hard Rock Cafe: si parte con Mr Blues

Tutti i lunedì e i mercoledì Live Music a partire dalle ore 22.00 a ingresso gratuito.


EVENTI —
Firenze, - Il 2013 vede un nuovo assetto nelle serate dell’Hard Rock Cafe Firenze. Tutti i lunedì e i mercoledì Live Music a partire dalle ore 22.00 a ingresso gratuito.
Il primo appuntamento più atteso in calendario è per mercoledì 9 gennaio 2013, dalle ore 22.00: dopo il grande successo di dicembre, Hard Rock Cafe di Firenze ospita ancora i Mr Blues, con Santino Scarpa al microfono, già voce degli Oliver Onions.

La storica band composta da Emilio Castro (chitarra solista), Franco Amuro (basso elettrico) e Stefano Londi (batteria), è in attività dal lontano 1975, anno in cui prese vita questo progetto d’amore verso il Blues. Dopo un lungo periodo di inattività, legato al mutamento dei gusti e delle mode, ed alla sempre più cronica mancanza di spazi dove esprimere al meglio il potenziale del quartetto, la band si è riformata per venire incontro alle richieste di uno zoccolo duro di fan, confermando l’instancabile voglia dei Mr Blues di suonare e la volontà di Hard Rock Cafe Firenze di offrirsi come spazio ideale per ospitare progetti sonori alternativi.
Santino Scarpa, noto anche come “Gulliver”, è conosciuto per aver prestato la propria voce a tanti successi degli Oliver Onions, la band dei fratelli De Angelis che ha firmato le colonne sonore, tra le altre, di tanti film di Bud Spencer e Terence Hill (sua la celebre “Dune buggy” tratta da “Altrimenti ci arrabbiamo”). Originario del Cilento ma residente da anni a Firenze, dove insegna lingua e letteratura inglese, Santino passa alla storia come il primo italiano a raggiungere il successo internazionale grazie ad un brano cantato in lingua inglese, “How do you do” che, dopo esser nato praticamente per gioco, andrà a scalare le classifiche mondiali dell’epoca trasformandolo in una star. Dopo essersi ritirato per un certo periodo dalle scene, Santino torna agli inizi degli anni ’90 per quella che può essere considerata la seconda parte del suo percorso artistico: due dischi con lo scopo di recuperare e far conoscere il canto del Cilento, la sua terra natìa. “Io cilentano” esce nel 1992, riscuotendo l’apprezzamento e la stima di personaggi come Dario Fo, Luciano Berio e Gillo Dorfles che scriverà un’introduzione al secondo lavoro di Santino dedicato alla musica del Cilento “Alma Cilenti” (2007).

Live Music @Hard Rock Cafe Firenze – Gennaio 2013


•lunedì 14 gennaio - CRIS PINZAUTI (unplugged)
•mercoledì 16 gennaio - BORRKIA MINI BAND (rockabilly)
•lunedì 21 gennaio - GAS GAS (unplugged)
•mercoledì 23 gennaio - DOTTOR JEKILL (rock)
•lunedì 28 gennaio - UNDERPAID MEN (unplugged)
•mercoledì 30 gennaio – CUT & BLADE (rock)

Redazione Nove da Firenze