Arrestato rapinatore seriale 70enne

L'anziano è stato condotto alla Casa Circondariale “Le Sughere” di Livorno


L'Italia non è un paese per giovani, nemmeno più in ambito criminale. Con tutto quel che ne consegue.

È stato fermato dai Carabinieri di Livorno un 70enne, originario di Gravellona Toce (AL), perché ritenuto l’esecutore materiale delle rapine alla sala giochi Admiral del 26 maggio 2018 e alla Banca Ubi dell’Ardenza del 6 giugno scorso. I Carabinieri subito dopo questi fatti delittuosi hanno raccolto le testimonianze delle vittime che hanno consentito di giungere alla sua identificazione. 

Coordinati dalla Procura di Livorno, i militari si sono messi immediatamente sulle sue tracce, avviando un’articolata attività investigativa da cui emergeva l’intenzione dell’uomo di espatriare. Questi è stato localizzato la decorsa notte a bordo di un treno diretto all’estero e bloccato dai militari del Nucleo Investigativo all’altezza di Cecina (LI). Con sé aveva 2 pistole spray al peperoncino, utilizzate per minacciare le vittime nelle due rapine dei giorni scorsi, nonché documenti d’identità rubati, per i quali dovrà rispondere anche di ricettazione.

Redazione Nove da Firenze