Lo Scoppio del Carro


Ogni anno Firenze ospita lo Scoppio del Carro. È una tradizione simbolica nella quale, la Domenica di Pasqua, un grande Carro, adornato con festoni, viene trasportato da buoi bianchi e sfila lungo le vie da Porta a Prato, dove rimane gli altri 364 giorni dell'anno, fino alla piazza della Cattedrale.
Un filo di acciaio lo collega all'altare della cattedrale. Durante la Messa di mezzogiorno, nel momento dell'Alleluia, l'Arcivescovo accende un razzo a forma di colomba. Il razzo viene sparato giù attraverso il filo fino al Carro, imbottito di fuochi di artificio, che esplode così per la grande gioia degli spettatori. La tradizione voleva che se la colombina non arrivava al carro si prospettava un cattivo anno per la raccolta. Oggi si interpreta come segno di buono o cattivo auspicio per la città di Firenze.

Redazione Nove da Firenze