Il Giardino delle Rose


Nel 1865 la città di Firenze chiese a Giuseppe Poggi, l'architetto che progettò la ricostruzione di quella che sarebbe stata capitale del regno d'Italia, di dedicare la sua attenzione alla riva sinistra del fiume Arno realizzandovi un magnifico giardino terrazzato. Costruito secondo il modello francese, con un ambiente naturale bucolico e allo stesso tempo razionalizzato, il giardino fu inaugurato durante la Festa delle Arti e dei Fiori.

Il giardino, racchiuso fra l'attuale viale Poggi, via di San Salvatore, e via dei Bastioni, offre un bellissimo panorama sulla città di Firenze. Oggi il giardino conta circa mille varietà botaniche con ben trecentocinquanta specie di rose antiche ed è arricchito da uno spazio donato dall'architetto giapponese Yasuo Kitayama.
Orario d'apertura: aperto dal primo di maggio al 15 giugno.

Redazione Nove da Firenze