25 aprile: tante iniziative per festeggiare la primavera

A Firenze la Fiera dell'Artigianato. Aperture straordinarie del Giardino e di Villa Bardini e al Museo “Fattori”. Gusto e Shopping a Scandicci e Fucecchio. All'Oasi Lipu Massaciuccoli “Liberi di volare”. Il meglio dello Streetfood a Castiglioncello. Nel caratteristico borgo di Chiusure la festa del carciofo


FOTOGRAFIE — Firenze in primavera uguale a passeggiata lungo l’Arno e nei Giardini di Boboli. Imprescindibili per chi visita Firenze, Palazzo Pitti e i suoi storici giardini all’italiana offrono al visitatore l’opportunità di ammirare capolavori d’arte esposti sia nelle sale riccamente decorate della residenza, sia immersi nel verde in quello che è di fatto un museo a cielo aperto. Qui, fra i cinque musei, gli appartamenti reali e i giardini, si può trascorrere una giornata intera all’insegna dell’arte e del verde.

Giorni di aperture straordinarie anche per il Giardino e per Villa Bardini (Costa San Giorgio 2 – Tel 055 20066206). Lunedì 25 aprile (benché sia l’ ultimo lunedì del mese) i due spazi sono aperti nell’orario consueto, villa dalle 10.00 alle 19.00, giardino dalle ore 8.15 alle ore 18.30 e con regolare pagamento del biglietto. Domenica 1 maggio il giardino è aperto a ingresso gratuito e si svolgono animazioni per famiglie organizzate dalla Fondazione per le famiglie “Caccia al tesoro” al costo di 7.00 euro a persona (gratuito sotto tre anni). Apertura regolare con pagamento del biglietto di ingresso anche per lunedì 2 maggio.

Aperture ordinarie e straordinarie per lunedì 25 aprile, domenica 1° e lunedì 2 maggio sia nei musei statali di Firenze, Gallerie degli Uffizi, Galleria dell'Accademia e Musei del Bargello, sia dei musei afferenti al Polo Museale Regionale della Toscana. E poi aperture il 25 e 1° e 5 maggio dei Musei delle Cappelle Medicee e Palazzo Davanzati.

Prosegue fino a domenica 1 maggio alla Fortezza da Basso l’80° Mostra Internazionale dell’Artigianato,con un programma ricco di eventi e proposte originali, espressione del made in Italy e delle nuove frontiere della ‘community’ artigiana internazionale. Complice anche il brutto tempo che ha spinto tanti fiorentini a restare in città, lunghe code si sono formate alle biglietterie e all’ interno dei padiglioni fin dalla mattinata. Si respira un’aria buona all’interno degli stands, anche fra i più giovani, fra quanti hanno deciso di investire tutto ‘sul fatto a mano’. Basta cavalcare un’idea e … crederci fino in fondo! Come David, 28 anni, torinese, titolare della ditta ‘Tappeti volanti’ che con vecchie balle di juta di caffè e cacao e riutilizzando scampoli di stoffe colorate crea originalissimi tappeti, arazzi, cucce per cani e gatti, coperture per sedie e poltrone. Espone nell’area T-Riciclo Green Market al Padiglione Cavaniglia insieme ad altri giovani creativi come Oriana di LOVO LOVO for life che ad Aversa, nel casertano, dà libero sfogo alla sua vena creativa ridando vita a legni inutilizzati, vecchie latte di caffè, frammenti in ceramica fino a pezzi di vecchie reti dei pescatori. "La Ragazza del Fico d' India", è una giovane ragazza cagliaritana che espone poco distante gioielli in fibra essiccata di fico d’india, materiale che con le sue trame ricorda le filigrane e i pizzi tradizionali dell’isola. Viene utilizzata al naturale con sfondi colorati approfittando dell’effetto lente della resina. “E’ la prima mostra internazionale alla quale partecipo – ci racconta – e sono contenta perché i miei monili stanno riscuotendo molto interesse nel pubblico”.Una vecchia finestra che diventa base di un tavolo, fondi di bottiglia trasformati in lampade, vecchi pancali riportati a nuova vita. Sono alcune delle proposte di un’artigiana milanese con il pallino del riuso creativo e dell’eco-design che espone al Cavaniglia nello stand Katia’s creations. Le sue aspettative? “Riuscire a vendere e a trovare nuovi canali di business”. Grande successo sta riscuotendo anche l’iniziativa CASA IN & OUT, un intero padiglione, l’Arsenale, dedicato alle nuove soluzioni dell’abitare contemporaneo con proposte altamente qualificate, pezzi unici per la cucina (come la cosidetta ‘Cucina aerodinamica’ di ASK Cucine di Sambuca Val di Pesa), il bagno, il living e la camera da letto … tutto rigorosamente realizzato artigianalmente. Come fa Valentino Pacini di PACINI FALEGNAMI Quarrata che con il fratello Tommaso porta avanti con passione e professionalità una vera tradizione di famiglia, giunta alla terza generazione ed espone in fiera, in un ampio stand, “Emozioni della natura”, eleganti mobili a metà fra tradizione e design. Ieri alla cerimonia inaugurale il Presidente di Firenze Fiera, Luca Bagnoli, si è incontrato con un gruppo di “supercampioni” dello sport davanti allo spazio in cui sono esposte le maglie azzurre originali messe a disposizione da famosi olimpionici ed alcune maglie di atleti nazionali brasiliani , nonché le maglie ufficiali delle Olimpiadi di Rio. Lo spazio espositivo è denominato “da Roma 1960 a Rio 2016. Un centinaio di ragazzi che hanno partecipato nelle scuole di tutta Italia al concorso promosso dall’Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia sul tema dell’etica nello sport, sono stati ieri premiati in Fortezza da personalità dell’atletica italiana del passato, fra i quali dodici olimpici e fra essi bel quattro medaglie d’oro, quattro medaglie d’argento, 2 medaglie di bronzo.

A Scandicci lunedì 25 aprile “Le Vie del Gusto”, imperdibile appuntamento che dà la possibilità di gustare e acquistare prodotti alimentari tipici e dalla qualità indiscutibile provenienti da tutte le regioni d’Italia. L’evento è organizzato da Confesercenti ScandicciCentro Commerciale Naturale “Città Futura”, e si terrà dalle 9.00 alle 20.00 in Via Pascoli. Durante la kermesse “Le Vie del Gusto” è d’obbligo lasciarsi trasportare dal gusto delle tipicità alimentari, enogastronomiche e di filiera corta provenienti da tutta Italia. Passeggiando tra le bancarelle ricche di delizie gastronomiche, risulterà impossibile non rivolgere il proprio sguardo alle vetrine dei negozi del centro commerciale naturale che saranno aperti per l’occasione, con un offerta merceologica all’insegna della qualità e convenienza.

Asmana Wellness World vi aspetta anche il 25 aprile. Dalle 08:30 alle 23:00. Per festeggiare Asmana ha organizzato un apericena dalle 18:30 alle 21:00 al costo di 16,00 euro con Buffet e 1 Drink. (Prezzo da aggiungere al costo del biglietto d'ingresso al centro benessere).Prezzo d'ingresso al centro benessere: -2 ore 23,00 euro-4 ore 28,00 euro-Full day 36,00 euroInoltre prezzi scontati per gli ingressi della prima ora, per le entrate dalle 08:30 alle 09:30:2 ore= 18,00 euro / 4 ore = 24,00 euro.

Una piacevole tradizione si ripete a Pelago, lunedì 25 aprile, per tutta la giornata, torna a Pelago la Biofioricola, mostra mercato di prodotti biologici, fiori ed artigianato artistico. La manifestazione, giunta alla sua 16^ edizione, non si limiterà solo alla mostra mercato, ma offrirà anche moltissime altre attività. In particolare numerose saranno le mostre da visitare: tra queste segnaliamo “I silenzi”, in piazza Ghiberti che presenterà dipinti e maioliche di Renzo del Lungo, “Ricamo e pittura Shabby Chic” a cura dell’Associazione Son Fili d’Oro e “La Maestria di Guido” con esposizione di antichità e restauri. Da non perdere anche la mostra mercato di beneficienza “Mamme di ieri Nonne d’oggi per gli Uomini di domani” a cura del Gruppo Terza età Lucia Rasponi e progetto sartoria Kigoma Tanzania Jane Goodall Institute, prevista nella palestra di Piazza della Repubblica. Ci sarà un Angolo delle Associazioni nel cortile della scuola G.De Maio, anche in questo caso ci saranno mostre ed iniziative di beneficienza. Alle 10,30 e alle 16 dalla sede della Pro Loco di Pelago partirà un’escursione libera a piedi per visitare le bellezze del territorio a cura della Pro Consuma. Alle 12,30 è previsto un pranzo con prodotti tipici alla Casa del Popolo sempre in piazza Ghiberti. Nel pomeriggio dalle 15 alle 19 sarà aperto il Museo di Arte Sacra della Chiesa di San Clemente, ma si potranno anche ammirare gli antichi mestieri riproposti per le strade e le piazze con il sottofondo musicale dei CiacciaBanda Street Band. Per i bambini sarà proposto il laboratorio “Ci proviamo con la sabbia” a cura del Gruppo Terza Età Lucia Rasponi e Progetto Migranti Pelago e sempre grazie al lavoro dei due Gruppi ci sarà la sfilata “Donne con le Gonne” per presentare i lavori del progetto di cooperazione e sartoria “lavoriamo insieme”. Alle 16 ci sarà anche la premiazione del concorso “Balcone Fiorito”.

La Pro Loco di Fucecchio, con il patrocinio del Comune di Fucecchio e dell’UNPLI Toscana, organizza, per il dodicesimo anno consecutivo, la Fiera del Gusto, vetrina mercato della norcineria toscana: la manifestazione si propone di valorizzare e promuovere il territorio, facendo conoscere ai visitatori anche la parte del patrimonio culturale legata al cibo. Lunedì 25 aprile si potranno degustare prodotti tipici locali negli stand che verranno allestiti in Piazza Montanelli. Dalle ore 9 avrà inizio l’esposizione di prodotti alimentari con particolare interesse per gli antichi sapori e tradizioni culinarie, con un occhio di riguardo per la norcineria. Parteciperanno produttori di formaggi, vini, miele, produttori artigianali di panetteria e dolci. All’interno della manifestazione si terrà la seconda edizione del concorso “La torta più bella fatta in casa”, la cui iscrizione e consegna delle torte avverrà presso la stand Pasticceria Malvolti in piazza Montanelli ore 10 e la proclamazione del vincitore alle ore 18,30: le torte rimarranno esposte per l'intera giornata, per questo si consiglia ai partecipanti di non adoperare materiali per i quali è necessaria la conservazione in frigorifero.

A causa del maltempo l'escursione in battello sul Lago di Massaciuccoli con liberazione di rapaci e uccelli acquatici, inizialmente prevista per domenica 24 aprile, è stata rimandata a lunedì 25 aprile. Il programma prevede il ritrovo a Massaciuccoli presso l'Oasi LIPU alle ore 10.00. Ore 10.30 Escursione in battello sul lago e nella palude. Durante l'escursione assisteremo alla liberazione di alcuni Rapaci ed uccelli acquatici curati e riabilitati al volo presso i Centri di recupero della LIPU. Il rientro è previsto per le ore 12.30. Per prenotazioni: Tel 0584 975567.

Lunedì 25 aprile, a Livorno, il museo civico “G.Fattori” di Villa Mimbelli sarà aperto al pubblico. Una apertura strordinaria (il lunedì è solitamente giorno di chiusura per il museo) legata anche alla Settimana Velica in corso, che proprio nella giornata di lunedì riserva tre regate in programma, con conseguente richiamo di turisti in città. Il museo “G.Fattori” ( via San Jacopo in Acquaviva) rimarrà aperto nel consueto orario 10-13 e 16-19. Museo aperto anche il 1°maggio ( in questa occasione il museo avrà ingresso gratuito come ogni prima domenica del mese) e il 22 maggio ( Santa Giulia, festa della Patrona di Livorno).

Per la prima volta a Castiglioncello ci saranno come detto alcuni dei food truck che l'Associazione Nazionale Streetfood sta riunendo e che già ad Arezzo hanno portato oltre 50 mila persone in tre giorni. Un fenomeno in crescita, ma che anche in questo caso l'associazione con la tendina sta portando avanti con molta attenzione alla qualità dei prodotti e alla serietà dei fornitori. "Per il primo anno porteremo questa novità anche a Castiglioncello - spiega il presidente di Streetfood, Massimiliano Ricciarini - per dimostrare anche agli oltre 10 mila streetfoodies che verranno a trovarci a Castiglioncello la differenza anche in questo caso tra qualità e imprese che non ricalcano la tradizione gastronomica che rappresentano". Un giro del mondo attraverso i sapori di strada. Dal “pastin” di Belluno agli “arrosticini” di pecora abruzzesi; dalla “puccia salentina con polpo arrosto e focaccia barese” al fritto di pesce nel cono di San Benedetto del Tronto; dalla “patata tornado” della Campania alla “torta fritta” emiliana. Ci saranno però anche i cibi di strada toscani, come i “tortelli fritti di patate del Casentino”, il fritto misto di coniglio, di pollo e verdure, la trippa, la ribollita, i prodotti al tartufo “on the road” dell’Appennino e molti altri. Per chi desidera poi provare altre specialità europee o di altri continenti potrà spaziare tra la grigliata di carne argentina (“Asado”), il “Souvlaki e Gyros pita” della Grecia, il “Kefto” dell’Etiopia o il dolce tipico “Kurtos Kalacs” della Romania.

Festa del Carciofo in programma a Chiusure, nel comune di Asciano, fino a lunedì 25 aprile, quando torna lo stand gastronomico e il Mercato de Ghiotti e alle 10,15 è prevista una passeggiata nei dintorni di Chiusure alla scoperta delle varietà di erbe aromatiche con la blogger esperta di cucina naturale Claudia Renzi (partecipazione gratuita, richiesta la prenotazione – info mercatodeghiotti@gmail.com tel. 3454670669). Il pomeriggio, dalle 15, si aprirà con le note del corpo bandistico della Filarmonica Giuseppe Verdi mentre i più piccoli, alle 16, potranno partecipare al corso di realizzazione di spaventapasseri a cura della Bottega di Geppetto (partecipazione gratuita, richiesta la prenotazione – info mercatodeghiotti@gmail.com tel. 3454670669).

Redazione Nove da Firenze